Blog

Cicloturismo: vivere la Tuscia in modo diverso

By 11 Marzo 2019 No Comments

Il Podere di Marfisa sorge al centro di un territorio straordinario, posto tra Lazio e Toscana, tra il lago di Bolsena e il promontorio dell’Argentario, che fu plasmato dall’alternarsi di eventi vulcanici e alluvionali, i quali vi hanno impresso caratteri estremamente vari e affascinanti: dolci ondulazioni e ampie pianure; ripidi rilievi collinari e forre profonde; e la rada presenza di centri abitati, e la diffusione dell’agricoltura estensiva e dell’allevamento brado, ne hanno mutato ben poco, nei millenni, la piacevolezza e il fascino originari.Antiche e importanti vie di transito lo attraversano, e un reticolo di percorsi minori vi fu tracciato, fin dalla Preistoria, dalle diverse popolazioni che lo hanno abitato: queste strade, spesso non asfaltate, e comunque caratterizzate da un traffico veicolare estremamente ridotto, consentono oggi al viaggiatore attento e sensibile di conoscerlo, vivendone appieno la suggestiva bellezza: il Podere di Marfisa offre l’opportunità ai turisti che scelgono la bicicletta come mezzo ideale per le loro esperienze di viaggio e di scoperta, di avere a disposizione una serie di attenzioni specifiche.

Nella Tuscia viterbese è possibile visitare anche i numerosi borghi medievali, ricchi di attrazioni e affascinanti scorci da ammirare in modo completamente diverso, autonomamente con la propria bicicletta o attraverso dei tour organizzati, in compagnia di altri cicloturisti. Anche nella nostra struttura infatti, è possibile organizzarsi per fare escursioni in bicicletta, in questa pagina troverete tutte le informazioni.

 

Le escursioni in bici: il territorio e i percorsi suggestivi della Tuscia

Il periodo primaverile ed estivo è sicuramente quello scelto da numerosi visitatori che si recano sulla Tuscia per praticare il cicloturismo. La bella stagione infatti, è il momento ideale per gli amanti delle vacanze all’aria aperta.

Per visitare la Tuscia puoi scegliere uno degli itinerari proposti da Il Podere di Marfisa, o in alternativa puoi unirti ad altri turisti anche per partecipare ad un raduno organizzato (come ad esempio il Tuscia bike ride).

Tra i vari itinerari consigliabili, partendo da Viterbo, si può passare per Bomarzo e per la Torre di Pasolini e i più esperti possono cimentarsi in un itinerario più impegnativo, lungo le pendici dei monti Cimini.

Sempre partendo da Viterbo, è possibile proseguire sul sentiero “il Calvario”, che gira intorno al Monte Palanzana, godendo di una vista mozzafiato.

Partendo da Cerveteri invece, si può percorrere la strada che porta a Monterano (chiamata anche città fantasma), percorrendo Valle Luterana.

I percorsi più interessanti sono rappresentati dal lago di Bracciano, dal lago di Vico e Caprarola, dal parco Marturanum, dai monti della Tolfa e dal Lago di Bolsena, passando poi per il borgo di Bagnoregio (la c.d città morente).

Il parco Marturanum, in particolare, è un’area ricca di vegetazione, in cui è possibile vedere animali come cinghiali, volpi e tassi. All’interno del parco è possibile visitare anche tombe etrusche perfettamente conservate.
Una tappa da non sottovalutare è rappresentata anche dalle cascate di Castel Giuliano, nel comune di Bracciano.

 

Come percorrere con comodità un itinerario completo

Per realizzare un itinerario completo della Tuscia ti consigliamo di soggiornare presso il nostro agriturismo: il Podere di Marfisa, una delle strutture più rinomate della zona.

La struttura nasce con l’intento di offrire ai nostri visitatori tutti i comfort e le comodità necessarie, per godere appieno delle bellezze del luogo e percorrere i percorsi più interessanti senza alcuna difficoltà.

Una rimessa sicura, attrezzata per pulizie e piccole manutenzioni, la possibilità di scegliere per la prima colazione alimenti naturali ed energetici e di avere pasti adatti alle peculiari necessità caloriche preparati dall’Osteria Unicorno.

I massaggi defatiganti, la sauna, il bagno turco, e la piscina sotterranea della Spa interna, e anche, nella bella stagione, quella esterna, renderanno anche il recupero e il relax al ritorno dalle escursioni un’esperienza unica e indimenticabile come le emozioni vissute pedalando.

Per soggiornare nell’agriturismo, offriamo spesso ai nostri visitatori dei veri e propri pacchetti vacanze anche con offerte comprensive di soggiorno, SPA e mezza pensione e la possibilità di scegliere la formula più adatta alle proprie esigenze personali.

socialmanager

About socialmanager

Leave a Reply